La guerra civile Italiana

di Musculus

Oggi non solo assistiamo ad una opposizione tra destra e sinistra, ma è in corso una vera e propria guerra civile. Ovviamente i mezzi non sono quelli classici, ma si sta verificando attraverso i media e la magistratura.
Da quando il Lodo Alfano è stato dichiarato incostituzionale il 7 Ottobre del 2009, la sinistra ha deciso di unire allo sputtanamento attraverso i giornali l' utilizzo a fini politici della magistratura per contrastare Berlusconi.
C' è stato un primo tentativo di far cadere il governo nell' estate del 2009 con il caso di Noemi Letizia, ma questo non bastò a far cadere il premier. Nel frattempo, in Ottobre, il Lodo Alfano viene messo fuori legge. Dopo poco più di un anno, in Dicembre, il caso Ruby: c' è un tentativo di condizionare l' opinione pubblica con il fatto che Berlusconi ha avuto sesso con una minorenne, ma questo ovviamente non ha cambiato il giudizio degli Italiani (molti dei quali farebbero lo stesso). Però questa volta è unito all' attacco giudiziario: l' unico modo di far cadere Berlusconi è processarlo.
Ovviamente il Cavaliere cerca di difendersi in tutti i modi: voto in parlamento sul caso Ruby, ricorso alla Corte Europea, l' appoggio di Ferrara e gli attacchi a Fini, Vendola e chi più ne ha più ne metta. Ogni giorno assistiamo ad uno scambio di attacchi, ma la situazione non si sblocca.
C' è stata anche la proposta di un dialogo per rilanciare l' economia, ma il PD, stupidamente, ha rifiutato, sarebbe stato un modo per fare opposizione come la si fa in un paese civile. 
Quanto dovremo aspettare perchè tutto questo abbia fine? Penso che gli Italiani vogliano solamente che venga rimessa in moto l' economia per ritornare ai livelli pre-crisi. Invece niente... La situazione, a poco più di un mese dai 150 anni dell' unità d' Italia, non si sblocca...