Comprare casa nel 2011?, si può!


Signori e signore, giovani e anziani, laureandi o dottorandi, questo è l’anno giusto. Se avete intenzione di comprare casa, sia essa per un futuro non troppo lontano, sia essa per dar sicurezza al proprio avvenire, il 2011 è l’anno in cui prezzi degli immobili saranno decisamente accessibili. O almeno così si dice…

Abbiamo chiesto a un esperto del campo, un giovane agente immobiliare che ci ha confermato:

Diciamo che l'abbassamento dei prezzi è già avvenuto nell'ultimo anno, anno e mezzo (effetto della crisi ovviamente). Se dovessi definirti questa fase userei il termine "Lenta Ripresa " ... I tempi di vendita sono lunghi, ma le persone hanno ripreso a lanciarsi e fare proposte. Di sicuro posso confermarti che i prezzi son scesi e che in questo momento a differenza di qualche anno fa, sono coloro che comprano a "fare il mercato” e non i venditori degli immobili.”

E a dar ragione al nostro esperto, ci si mettono anche i fatidici dati della Banca d’Italia, secondo la quale lo stanziamento dei mutui si sarebbe accresciuto del +8% rispetto al 2009-2010! A questa fluidità economica aggiungiamo poi che sulla Gazzetta Ufficiale del 3 Febbraio è stato pubblicato il regolamento che coordina il mutuo agevolato per i giovani per l’acquisto prima casa, ottimo incentivo per l’incremento del mercato immobiliare!

In verità sono alcuni i fattori che giocano a favore della vendita di case, villette e appartamenti. Tra questi, elementi principali sono il tasso d’interesse, che si troverebbe ai minimi storici, e la maggiore liquidità assicurata dalle banche.

E a fare la differenza poi troviamo la tendenza degli acquirenti a comprare immobili posti il più possibile vicino al centro storico, alle fermate urbane e infine, dotati di un metraggio non troppo esteso. E’ ovvio poi che la scelta del quartiere, e della tipologia di casa sono elementi soggettivi che variano da città a città.

Insomma gente, è tempo di saldi. Ne approfitti chi può!

Fonte foto: http://www.agsanmarco.it/

Giada Passanisi