Serie A, 31° giornata: tutti i risultati


Roma, 4 aprile – Al termine della 31° giornata di Serie A la classifica si presenta sensibilmente variata. Non sono mancate le sorprese nelle partite di questo weekend, così come non sono mancati i gli e gli episodi che faranno discutere.

La giornata si è aperta sabato pomeriggio con la vittoria per 3-1 del Brescia sul Bologna e con i lombardi che hanno conquistato tre punti fondamentali in chiave salvezza.
In serata c’è stato invece il derby di Milano, Milan-Inter, che si concluso con i rossoneri vincenti per 3-0 sui cugini. Il Milan si è confermato prima forza del campionato e ha distanziato i nerazzurri per la corsa scudetto.

La domenica è iniziata invece con Napoli-Lazio: una partita rocambolesca e ricca di emozioni. La squadra romana prima si porta in vantaggio di due gol, poi si fa raggiungere. Di nuovo la Lazio in vantaggio con un autogol di Aronica, ma il finale è del Napoli che vince per 4-3. Numerose le polemiche per un gol fantasma non assegnato ai biancocelesti.

Nelle sfide del pomeriggio il Palermo perde per 4-0 il deby siciliano con il Catania: un risultato che è costato la panchina, dopo sole quattro giornate, a Serse Cosmi, esonerato da Zamparini; al suo posto tornerà Delio Rossi. Ma non è l’unica panchina che è saltata in questa giornata: infatti anche il tecnico del Parma, Marino, è stato esonerato in seguito alla sconfitta per 2-1 contro il Bari: al suo posto potrebbe arrivare Colomba.

L’Udinese è invece bloccato a Lecce dove perde per 2-0 e quindi svanisce il remoto sogno scudetto per i friulani che comunque rimangono saldi al quarto posto in classifica. I salentini invece hanno ottenuto tre punti che li portano momentaneamente fuori dalle posizioni di retrocessione. Cesena-Fiorentina finisce 2-2 con i viola che non hanno più molto da chiedere a questo campionato, mentre per i romagnoli potrebbe essere prezioso questo punto in chiave salvezza.

Sempre in chiave salvezza, la Sampdoria non va oltre lo 0-0 a Verona contro il Chievo: i blucerchiati rimangono quindi ancora pericolosamente nelle zone basse della classifica.L’ultima partita del pomeriggio è stata Genoa-Cagliari che è terminata col risultato di 0-1.

Nel posticipo serale la Juventus ha espugnato l’Olimpico di Roma battendo i giallorossi per 2-0. La squadra capitolina si vede quindi sfuggire di mano il sogno Champion’s League mentre i bianconeri vedono più vicino il traguardo Europa League.